Questo sono io.

Questo sono io.

venerdì 1 febbraio 2008

Una Sperlonga d'infanzia


"Sperlonga appartene ai miei ricordi d'infanzia. Lunghe estati calde si scompongono in mille piccoli frammenti di colori e odori.
Ogni volta che torno da quelle parti, alcuni di questi "pezzetti" ritornano a galla, riemergono dalla nebbia e mi danno la sensazione di rivedere lucidamente una stagione un pò troppo lontana.
Con la fotografia provo a fermare, a scrivere, a dare un contorno chiaro, leggibile a queste piccole tessere di un mosaico consunto, ... scolorito, però bello."


Mille scale, per tornare dalla spiaggia alla vecchia casa immersa nel bianco, casa difficile da ritrovare, .... forse è questa, o quella chissà ... mi sembra.

















E poi ancora le mille porte, colorate, vecchie, sporche, ti accompagnavano come mille occhi chiusi fino a vedere il mare, a sentire il vento del tramonto, a ripercorrere sentieri misteriosi, a intravvedere quella gente misteriosa.


1 commento:

viola ha detto...

pensa che viaggio per arrivare sin qui: apro la gmail dove arrivano le mail di Flickr in copia... poi il tuo Flickr, poi i set, poi a casaccio qua e là e poi scopro a distanza di anni (...) che hai un blog. ossignur. vabbè non ci sono mai andata a Sperlonga, ma adesso un po' si.
ciau
Violav.